Eventi & Cultura | si concluderà a giugno

Progetto “Scuola e Ferrovia 2018”: gli studenti del FVG in visita al mondo ferroviario

Gli studenti dell’Ipsia Della Valentina hanno inaugurato il ciclo di appuntamenti con la visita alla sala di comando e controllo circolazione di Mestre

Progetto “Scuola e Ferrovia 2018”: gli studenti del FVG in visita al mondo ferroviario
Progetto “Scuola e Ferrovia 2018”: gli studenti del FVG in visita al mondo ferroviario (Comitato Pendolari Alto Friuli)

FVG - Giovedì 3 maggio, una trentina di studenti delle V° dell’Ipsia Della Valentina di Sacile hanno visitato a Mestre la Sala di Comando e Controllo Circolazione di Rete Ferroviaria Italiana. La visita rientra nell’ambito del progetto 'Scuola e ferrovia 2018' promosso dal Comitato Pendolari Alto Friuli, Italia Nostra e Asd Ciampore, al quale hanno aderito una ventina di Scuole del FVG. Quello è stato il primo appuntamento del fitto calendario di visite previste nell’ambito dell’iniziativa che mira a far conoscere il mondo ferroviario alle nuove generazioni

SACILE INAUGURA IL CICLO DI VISITE - Gli studenti sacilesi hanno inaugurato il ciclo di visite che permetterà alle Scuole aderenti di visitare la Sala Controllo di Mestre di RFI, le officine e la sala operativa di Trieste Centrale di Trenitalia e il nuovo Polo Intermodale di Trieste Airport. Gli studenti accompagnati dai prof. Federico Puiatti, Fabrizio Da Ros, da Andrea Palese, del Comitato dei Pendolari Alto Friuli e dagli esperti del settore circolazione di RFI hanno potuto osservare l’intensa attività che si svolge quotidianamente nel nevralgico centro ferroviario del Nordest. Gli operatori della Sala regolano infatti in tempo reale il transito di circa 1.000 treni al giorno in 97 stazioni, fermate e posti di servizio (bivi e posti di comunicazione) distribuiti lungo i 1056 chilometri di linee sotto giurisdizione, che comprendono, fra le altre, la Tarvisio - Udine - Mestre, la Venezia - Trieste, la Treviso - Vicenza, la Mestre - Bassano e la Mestre - Vicenza. La Sala oltre a controllare l’andamento del traffico ferroviario e fornire le informazioni all’utenza, gestisce tutte le attività necessarie e funzionali per garantire la continuità della circolazione ferroviaria in caso di anormalità, guasti o eventi esterni che determinano stop temporanei.
Soddisfazione è stata espressa da Andrea Palese promotore del progetto, il quale a nome di tutti i sodalizi proponenti ha ringraziato il Direttore di RFI, ing Giuseppe Albanese e i suoi collaboratori che hanno permesso la visita, nonché i ragazzi dell’Ipsia Della Valentina, che già dallo scorso anno seguono varie attività didattiche dedicate alla ferrovia. Si ricorderà infatti che gli studenti sacilesi hanno progettato e realizzato il ciclotreno IDV2017, primo mezzo a sferragliare i binari della Sacile-Maniago nell’aprile 2017 nel corso della X° Giornata Nazionale delle ferrovie non dimenticate svoltasi ad Aviano, mezzo che ha perfino varcato i confini nazionali, viaggiando lungo i binari austriaci della Gaitalbahn a Kötschach-Mauthen.

I PROSSIMI APPUNTAMENTI - I prossimi appuntamenti prevedono martedì 8, mercoledì 9 e mercoledì 10 maggio le visite a Trieste presso la sede e le officine di Trenitalia e il Polo Intermodale di Trieste Airport, che coinvolgeranno gli studenti delle IV° dell’ISIS Marchetti-Magrini di Gemona e delle V° dell’ISIS Sacile-Brugnera. Lunedì 14, martedì 15 e lunedì 23 maggio sarà il turno dei ragazzi delle Scuole Elementari di Gemona ed Aviano che, grazie alla collaborazione di Trenitalia, viaggeranno a bordo treno 'Alla scoperta dei mestieri del ferroviere'.
Il progetto 'Scuola e ferrovia 2018' si concluderà a giugno con una giornata dedicata interamente alle Scuole con la presentazione degli oltre 140 elaborati grafici realizzati dalle Scuole del FVG che hanno partecipato al concorso d’idee 'Un logo per la ferrovia Pedemontana'.