26 maggio 2018
Aggiornato 06:30
sopra Dardago, in comune di Budoia

Scivola per un sentiero e resta bloccato: intervento del Cnsas

Sul posto 6 tecnici del Soccorso Alpino, i Vigili del Fuoco e l'elicottero della centrale operativa di Udine

Scivola per un sentiero e resta bloccato: intervento del Cnsas (© Cnsas)

PORDENONE - Intervento del Soccorso Alpino di Pordenone sabato pomeriggio sopra Dardago, in comune di Budoia. La chiamata, smistata dalla Sores, è arrivata in stazione intorno alle 15.40, su segnalazione della stessa persona che richiedeva soccorso, un uomo del 1961 A. F., di origini argentine ma residente a Dardago.

L’uomo era partito a piedi da casa per una camminata lungo il sentiero CAI990 con l’intenzione di raggiungere la Val di Croda, ma ad un certo punto ne aveva smarrito la traccia ed era tornato un pezzo indietro. In un tratto ripido ha perso però aderenza scivolando lungamente fino quasi sul greto del torrente Cunaz, in un punto chiuso e isolato della forra del torrente stesso a quota 600 metri. Fortunatamente l’uomo ha riportato solo alcune escoriazioni ma non riusciva a risalire autonomamente ed ha chiesto aiuto in un momento in cui il cellulare aveva campo. Grazie alle sue istruzioni precise i tecnici del soccorso alpino, inizialmente due uomini partiti a piedi lungo lo stesso sentiero, sono riusciti ad individuare facilmente il punto della caduta dirigendosi subito là.

Contemporaneamente anche l’elicottero della centrale operativa di Udine è arrivato sul posto e, grazie a un varco nella vegetazione, è riuscito a recuperare l’uomo con il verricello, con l’aiuto del personale di terra e dopo l’accertamento dell’equipe sanitaria presente a bordo. Hanno preso parte alle operazioni sei tecnici del Cnsas. Sul posto sono giunti anche i Vigili del Fuoco.