26 maggio 2018
Aggiornato 06:30
Calcio

Pordenone Calcio: il Fiume Veneto Bannia entra nel Progetto affiliazioni

I nuovi entranti neroverdi, la cui prima squadra milita in Promozione, è una realtà importante, con 12 le squadre iscritte ai campionati giovanili, dai Piccoli Amici alla Juniores

Il presidente del Fiume Veneto Bannia Luca Spagnol e il responsabile del Settore giovanile del Pordenone Denis Fiorin (© Pordenone Calcio)

PORDENONE - Il Fiume Veneto Bannia entra ufficialmente nel Progetto affiliazioni promosso dal Pordenone Calcio. Un gemellaggio tutto nero e verde, colori sia del Pordenone che del Fiume Veneto Bannia (la prima muta neroverde fu donata, nel 1949, proprio dal Pordenone). «Siamo molto soddisfatti di intraprendere questo percorso comune con la società di punta del nostro territorio», afferma il direttore generale del Fiume Davide Sellan.

Il Fiume Veneto Bannia, la cui prima squadra milita in Promozione, è una realtà importante, con 200 tesserati: 12 le squadre iscritte ai campionati giovanili, dai Piccoli Amici alla Juniores. «Negli anni abbiamo lanciato diversi talenti tra i professionisti - spiega Sellan -. Il nostro obiettivo è vederne tra i pro con la maglia dei ramarri nel prossimo futuro. Anche grazie alla crescita del nostro Settore giovanile, che potrà confrontarsi periodicamente con quello del Pordenone».