24 settembre 2018
Aggiornato 00:00

Edifici scolastici: interventi alle scuole De Amicis e Pasolini

Prosegue l’impegno del Comune per la riqualificazione dell’edilizia scolastica: alla De Amicis, dove l’ultima ritinteggiatura risaliva agli anni ’80, ripitturate le pareti e alla Pasolini partiti i lavori per sostituire i serramenti
Edifici scolastici: interventi di ritinteggiatura alla scuola primaria De Amicis
Edifici scolastici: interventi di ritinteggiatura alla scuola primaria De Amicis (Comune di Pordenone)

PORDENONE - Terminata da alcune settimane la ritinteggiatura dei corridoi della scuola primaria De Amicis, in via Udine a Borgomeduna. Ridipinte pure le aule di informatica, inglese, del doposcuola e la biblioteca, e sistemate le porte, i corri mano e i copri termosifoni. Un intervento di 49 mila euro che ha reso nettamente più vivibile l’ampio edificio frequentato ogni giorno da circa 190 alunni, quindici insegnanti più il personale non docente. Sistemata anche la bidelleria dell’istituto, che era in stato particolarmente precario poiché non era mai stata sottoposta ad alcuna riqualificazione. In biblioteca, abbellita anche grazie ai fondi del Miur, è stato inoltre posato un nuovo pavimento di legno per rendere più accogliente l’ambiente.
«Si, ora è decisamente meglio - conferma Nadia Fernandez, insegnante e referente di plesso. – Un intervento importante dal punto di vista estetico e anche della salubrità, visto che era dagli anni ’80 che non venivano effettuate le ritinteggiature. Prima era tutto scrostato e in certi punti l’umidità aveva creato problemi che ora sono stati risolti». Alla scuola media Pasolini di Rorai, invece, sono partiti i in questi giorni i lavori per sostituire i serramenti, una rilevante migliorìa che avrà un impatto positivo anche sul risparmio energetico dell’edificio di via Maggiore.

LE MANUTENZIONI - A ordinare le opere, effettuate durante la pausa di Pasqua e comunque in orario extra scolastico, è stato il Comune e in particolare il sindaco Alessandro Ciriani in coordinamento con Alessandro Basso (dopo la sua elezione a consigliere regionale il sindaco ha avocato a sé le funzioni dell’istruzione) e l’assessore ai lavori pubblici Walter De Bortoli. Nelle settimane scorse, inoltre, gli uffici municipali hanno affidato lavori pari a 20 mila euro per piccole ma necessarie manutenzioni ordinarie in diverse scuole dell’infanzia, primarie, secondarie di primo grado. Le scuole superiori, infatti, non fanno capo al Comune ma all’Uti. In città gli istituti scolastici comunali sono 26. Due sono nidi, mentre gli altri 24, dalle scuole d’infanzia alle medie, sono suddivisi in 4 istituti comprensivi: Rorai-Cappuccini, Pordenone sud, Torre, Pordenone centro per un totale di circa 4500 alunni.

Edifici scolastici: lavori per sostituire i serramenti alla scuola media Pasolini di Rorai

Edifici scolastici: lavori per sostituire i serramenti alla scuola media Pasolini di Rorai (© Comune di Pordenone)