19 giugno 2018
Aggiornato 08:30
Eventi & Cultura | terza edizione

Torna "Sapori in Borgo" a Cordovado, uno dei Borghi più belli d'Italia

Il 9 e 10 giugno con oltre 50 piatti tipici proposti da varie località italiane insieme a 30 eventi per tutte le età e i gusti (comprensivi del concerto di Doro Gjat e allo spettacolo di Catine)

Torna "Sapori in Borgo" a Cordovado, uno dei Borghi più belli d'Italia (© Sapori in Borgo)

CORDOVADO - I sapori tipici e le bellezze storico-artistiche della Penisola racchiusi in un weekend a Cordovado, uno dei centri membri del club Borghi più belli d'Italia dell'Anci. Infatti il 9 e il 10 giugno vi si svolgerà la terza edizione di Sapori in Borgo, che vedrà al centro del programma la proposta enogastronomica di cittadine provenienti da varie parti d'Italia, per la prima volta anche dal Sud: Orvinio (Lazio), Ortignano Raggiolo e Vecchiano (Toscana), Bienno (Lombardia), Montagnana, Portogruaro, Canaro e Concordia Sagittaria (Veneto), Montefalco (Umbria) più Vermegliano, Precenicco e Cordovado per il Friuli Venezia Giulia e per la prima volta, come detto, la Calabria con il borgo di Bova. Le delegazioni proporranno nel weekend oltre una cinquantina di loro piatti tipici. Ricco anche il calendario di eventi collaterali, con 30 appuntamenti per tutte le età e i gusti, dalle animazioni per bambini alla musica (concerto del cantautore carnico Doro Gjat su tutti), cabaret (la mitica Catine con sagaci battute in lingua friulana), pedalata per scoprire il territorio fino alle proposte culturali tra le quali l'approfondimento sulla Grande guerra insieme al Fogolâr Furlan del Veneto Orientale e lo spettacolo Mago per Svago de L’abile Teatro (Marche, vincitore del Milano Clown festival 2018) nonché il Concerto con la Banda di Piero e il mercatino di prodotti enogastronomici e handmade con oltre 50 espositori. La manifestazione è organizzata dal Comune e Pro Loco di Cordovado insieme al club dei Borghi più belli d'Italia e in collaborazione con la Biblioteca civica di Cordovado, il Circolo culturale Gino Bozza, nonché con il contributo di altri sodalizi locali con i propri volontari a partire dal citato Fogolâr Furlan 'A. Panciera' del Veneto Orientale tra il Livenza e il Tagliamento.

VIAGGIO ALLA SCOPERTA DELL'ARTE E DELLA CULTURA - «In questi due giorni si potrà viaggiare - ha dichiarato il sindaco di Cordovado Francesco Toneguzzo - alla scoperta dell'arte e della cultura di questi Borghi più belli d'Italia nostri ospiti, scoprire specialità culinarie regionali e non solo, conoscere attraverso laboratori i prodotti delle terra. Sapori in Borgo è diventato ormai un appuntamento fisso e per Cordovado rappresenta una importante vetrina per le sue bellezze storiche e per le specialità tipiche». Da ricordare come recentemente proprio Sapori in Borgo e le eccellenze tipiche cordovadesi hanno conquistato la platea di pubblico dello stand Ecceitalia (consorzio di promozione dei Borghi più Belli d'Italia) alla fiera FICO di Bologna dove la delegazione del borgo friulano ha portato anche i suoi sbandieratori con un'esibizione molto applaudita. «Non solo: proporremo pure i nostri cavalli di battaglia crostino di Sant'Andrea, salsiccia in crosta di pane, e i Maltagliati con porro e salsiccia. Saranno oltre trenta gli eventi in programma - ha aggiunto Mauro Colavitti presidente della Pro Loco Cordovado -: un bell'impegno organizzativo per il quale ringraziamo tutti i volontari che si stanno impegnando nella riuscita di questa manifestazione così bella e importante per il nostro paese». «Anche in questa edizione - ha concluso la direttrice artistica Elena Pasqual - il filo conduttore degli eventi che abbiamo messo in calendario saranno i sapori delle specialità regionali che si potranno degustare negli stand che verranno aperti a partire dalle 16 di sabato 9 giugno. Non mancheranno poi le presentazioni di libri, i concerti, i laboratori dedicati ai più piccoli e il cabaret, per due giorni con proposte adatte a tutte le età».

I SAPORI DEI BORGHI - Ecco alcune delle proposte gastronomiche della manifestazione. Vermegliano: prosciutto cotto nel pane con kren, prosciutto crudo, salsiccia con polenta. costa con polenta, fragole con panna. Da bere: birra Julia azienda agricola Alturis, vino Cabernet e Prosecco dell'azienda agricola Obiz.Vecchiano: panino con finocchiona, panino con finocchiona e pecorino, pepatello toscano, lardo di colonnata, salame toscano, pasta artigianale toscana. Da bere: birra artigianale toscana. Ortignano Raggiolo: polenta di farina di castagne. Precenicco: alici marinate, sarde in saor, sarde fritte. Da bere: vino Prosecco spumante, Cabernet Franc, Ribolla Gialla spumante e Friulano dell'azienda agricola Baccichetto. Montagnana: prosciutto crudo veneto Berico Euganeo Dop, panino con crudo, degustazione di affettati misti (crudo, sopressa veneta, salame nostrano, pancetta), panino con affettati misti, crudo da asporto. Da bere: vino Malvasia Doc e Prosecco dell'azienda Merlara (Colognola ai Colli). Bova: amaro kaciuto. Concordia: brondua piselli e polenta, brondua burger, sardine impanate, canestrelli nostrani olio, sale e pepe, panin onto, patate fritte. Da bere; Prosecco, Prosecco rosè, Cabernet, Merlot, Refosco e Birra Veltins. Portogruaro: pasticcio di baccalà, seppie in umido, trippe in umido, cotechino e polenta, formaggio e polenta, hot dog, hamburger, insalata, fagioli bianchi, patate arrosto, piatto del Doge (cotechino, trippe, polenta, formaggio, patate al forno o fagioli). Da bere: Refosco, Cabernet, Chardonnay, Pinot della cantina Cà Valent. Cordovado: crostini di Sant’Andrea, Maltagliati porro e salsiccia.

ATTIVITA' PER BAMBINI - Sapori in Borgo è una festa pensata anche per i bambini. Sono tante infatti le attività studiate per far divertire i più piccoli. Si comincia sabato 9 giugno alle 16 con Giochiamo?! nei giardini di Palazzo Cecchini. Ad attendere i bimbi ci saranno trenta postazioni gioco in legno, e poi ci si potrà sfidare con le trottole, saranno organizzate gare di biglie e spettacoli di micro magia a cura di ASD Giocosamente. Alle 17.30 in Biblioteca Civica, la presentazione e la lettura di 'Rossina, la ballerina' il libro per bambini scritto da Sara Alibegovich. Domenica 10 giugno dalle 10 a Palazzo Cecchini, il mercatino dei libri e giochi usati a cura dei bambini della scuola primaria e secondaria e sempre alle 10 nei giardini di Palazzo Cecchini, tornano le giocose proposte di ASD Giocosamente. Alle 16, le letture animate per bambine e bambini della scuola dell'infanzia e scuola primaria. Poi alle 17 un laboratorio creativo per bambini e adulti.

SPETTACOLI - Tra spettacoli di magia e cabaret, Sapori in Borgo è anche un'occasione per ridere e divertirsi. Domenica 10 giugno, nei giardini di Palazzo Cecchini, alle 18 si parte con lo spettacolo di circo e magia muto, tutt'altro che silenzioso, Mago per Svago, vincitore del premio del pubblico al Milano Clown Festival che andrà in replica anche alle 20.30. A grande richiesta, domenica 10 giugno alle 21 in Corte del Castello con ingresso libero, torna la cabarettista in marilenghe Catine. La comica friul-lucana Caterina Tomasulo insieme a Claudio Moretti vi terrà incollati alle sedie con le gag divertentissime del nuovo spettacolo Cabar@.

ARTE E CULTURA - Sapori in Borgo è anche un'occasione per conoscere più da vicino le bellezze e la storia del territorio, scoprire gli artisti locali e magari cimentarsi in qualche laboratorio. Ecco che sabato 9 giugno alle 15 ci sarà il Simposio di scultura nel legno. L'esposizione di opere dei maestri scultori fra' Gianni Bordin, Lino Fiorenti e Arianna Gasperina a Palazzo Cecchini. Sempre alle 15 ma all'Ufficio Turistico, la prima mostra fotografica di Andrea Toneguzzo e a Palazzo Mainardi la mostra 'Reperti e documentazione storica della Grande Guerra' a cura dell'associazione 'Caimani del Piave' in collaborazione con Gianfranco Pinzin sotto l'egida del Fogolâr Furlan 'A. Panciera' del Veneto Orientale tra il Livenza e il Tagliamento. Domenica 10 giugno alle 9.30 con partenza in Castello, riparte il Teatro su ruote, la cicloturistica di 14 km alla scoperta del territorio. Lungo il percorso nascerà un'animazione teatrale che si concluderà con uno spettacolo nella corte del Castello. Ancora domenica, la seconda giornata del simposio di scultura nel legno dei maestri frà Gianni Bordin, Lino Fiorentin e Arianna Gasparina. Gli artisti, in via Battaglione Gemona, realizzeranno opere scultoree live a partire da tronchi di legno. Alle 10.30 partiranno le visite guidate all'antico Palazzo Piccolomini-Freschi. Alle 16.30 in Sala Civica, la presentazione della raccolta di francobolli di soldati e della Croce Rossa durante la mobilitazione dell'esercito svizzero nei due conflitti mondiali, di Laurent Nicod con la collaborazione di Emmanuel Abetel dell'Università degli studi di Losanna (Svizzera) e, di seguito, la presentazione del nuovo libro di poesia di Lauro Nicodemo (presidente onorario del Fogolâr Furlan 'A. Panciera' del Veneto Orientale tra il Livenza e il Tagliamento) 'Alpini fucilati - Cercivento un impegno per la riabilitazione'. Interverranno i poeti che reciteranno le loro liriche, con brevi parentesi musicali. Alla fisarmonica, per accompagnare le letture, Francesco Della Schiava nonché il coretto bambini di Bagnarola.

MUSICA - La musica non manca mai a Sapori in Borgo. Sabato 9 giugno alle 16, in piazza Santa Caterina il concerto dei giovani musicisti dell'associazione Nam Lab e alle 19 il concerto con la band Sparkle Haze. Poi alle 21.30, sempre in piazza Santa Caterina, il concerto di Doro Gjat, il cantautore carnico che porta modernità nella musica friulana e che da alcuni anni è alla ribalta non solo in Friuli ma in tutta Italia. Domenica 10 giugno alle 11.30 si potrà assistere allo spettacolo del Gruppo sbandieratori e tamburi di Cordovado. Di seguito, alle 15, l'esibizione, in via Battaglione Gemona, della Funkasin Street Band: 20 kasinisti tra fiati e percussioni. Alle 17 concerto, in piazza Santa Caterina, dei giovani musicisti dell'associazione CEM cultura e musica. Alle 18 in Corte del Castello si esibiranno EnArmonia Guitar Ensamble, un'orchestra a corde composta da ragazzi fino ai 20 anni che hanno ottenuto successi in concorsi nazionali e internazionali. Il gruppo sarà guidato dai maestri Josuè Gutierrez e Alberto Spada. Alle 18.30 in via Battaglione Gemona (nell'area vintage) aperitivo swing con The Great Coconut Club. A tutti sarà offerta una lezione prova gratuita di ballo Swing e vintage. DJ set a cura di Dj Jonny Fortyfive, selezione di vinili swing anni '30 e '40 (Milano). Alle 19 in piazza Santa Caterina, il concerto della band 802.3 e, alle 21 La Banda di Piero in concerto.

MERCATINI - Oltre 50 espositori tra banchi enogastronomici e articoli realizzati a mano. Domenica 10 giugno, da non perdere lo speciale Antiquari in Castello, la mostra mercato di antiquariato, vintage e collezionismo nella piazzetta Asilo e in via Battaglione Gemona.