Cronaca | domande online entro il 13 luglio

Polizia locale, il Comune cerca 7 nuovi agenti giovani. Previsti anche test fisici

Il concorso è rivolto a cittadini italiani diplomati che non hanno compiuto 35 anni alla scadenza del bando, con requisiti che fanno in parte riferimento ai decreti ministeriali per i concorsi destinati agli agenti e ai ruoli di polizia

Polizia locale, il Comune cerca 7 nuovi agenti giovani. Previsti anche test fisici
Polizia locale, il Comune cerca 7 nuovi agenti giovani. Previsti anche test fisici (Diario di Pordenone)

PORDENONE - Sette nuovi agenti con meno di 35 anni e precise caratteristiche fisiche e comportamentali, di sana e robusta costituzione, in grado di gestire le situazioni delicate e di rapportarsi nel migliore dei modi con i cittadini. Li cerca l’amministrazione Ciriani tramite concorso (domande online entro il 13 luglio) per rinforzare l’organico della polizia municipale con forze fresche e giovani.

GIOVANI E OPERATIVI - «Vogliamo persone operative e giovani, visto che l’età media del comando inevitabilmente cresce, pronte a presidiare il territorio e svolgere le mansioni proprie della polizia municipale in strada più che in ufficio» spiega l’assessore alla sicurezza e polizia locale Emanuele Loperfido. «Dovranno preliminarmente superare test fisici e psico-attitudinali, poi la teoria, in modo che una volta assunti, il prossimo autunno-inverno, siano pienamente operativi». I sette agenti in parte sostituiranno pensionamenti, in parte rafforzeranno l’organico.

REQUISITI - Il concorso è rivolto a cittadini italiani diplomati che non hanno compiuto 35 anni alla scadenza del bando. I requisiti fanno in parte riferimento ai decreti ministeriali per i concorsi destinati agli agenti e ai ruoli di polizia: oltre alla la sana e robusta costituzione, si richiedono doti di personalità, assunzione di responsabilità, controllo emotivo. I candidati dovranno possedere la patente per la moto (oltre che, naturalmente, dell’auto) e, al momento dell’assunzione, il certificato di idoneità al maneggio di armi da fuoco rilasciato da una sezione di tiro a segno nazionale. Verrà pure testata «la capacità di stare con cittadini, saper dialogare e rapportarsi con loro, perché per noi è importante. Richiediamo anche una conoscenza dell’inglese parlato tale da sostenere una conversazione generale di base con stranieri e turisti. Diamo così senso compiuto alla riorganizzazione del comando – argomenta Loperfido - che abbiamo messo in piedi con l’efficientamento delle risorse esistenti e, grazie a questo bando, con l’immissione di più agenti, e più giovani, in strada».

TEST – Tre i passaggi per testare i requisiti degli aspiranti agenti: efficienza fisica, prova scritta e orale. La prima, in particolare, si articola in veri e propri esercizi (trazioni alla sbarra, piegamenti, salto in alto, corsa). Il test scritto verterà su codice della strada e normative. La prova orale riguarderà contenuti tecnico-professionali, la lingua inglese, l’informatica e, appunto, un colloquio attitudinale per provare le capacità relazionali e collaborative, anche in situazioni non formali. Qualora i candidati siano più di 150 il Comune potrà decidere di svolgere una preselezione di ingresso con 30 quesiti a risposta multipla.

BANDO  E INFORMAZIONI  - Innovativa anche la gestione del bando e della domanda che va inoltrata solo tramite web. A tal fine è stata creata la pagina dedicata concorsipordenone.it da cui è anche possibile scaricare il bando con le informazioni dettagliate su requisiti e test. Il bando è anche disponibile alla pagina www.comune.pordenone.it/concorsi. Per informazioni è possibile scrivere a: personale@comune.pordenone.it