Eventi & Cultura | venerdì 22 giugno alle 21

"Ricordando Angela", al Centro Studi Pier Paolo Pasolini di Casarsa

A un mese e mezzo dalla scomparsa di Angela Felice, una serata con testimonianze, letture, musiche e canti. Chiamati a raccolta dal Friuli e dall'Italia amici e collaboratori di colei che diresse il centro dal 2009 e ne fu infaticabile animatrice

"Ricordando Angela", al Centro Studi Pier Paolo Pasolini di Casarsa
"Ricordando Angela", al Centro Studi Pier Paolo Pasolini di Casarsa (Web)

CASARSA DELLA DELIZIA - A un mese e mezzo dalla sua improvvisa scomparsa, il Centro Studi Pier Paolo Pasolini di Casarsa della Delizia ricorda Angela Felice, dal 2009 direttrice del Centro stesso, appassionata divulgatrice dell’opera pasoliniana soprattutto fra le giovani generazioni, studiosa e animatrice infaticabile dell’attività di ricerca proposta da Casa Colussi sulla figura del grande intellettuale casarsese. Venerdì 22 giugno, dalle 21, si riuniranno a Casarsa alcuni amici che hanno conosciuto e lavorato con Angela Felice, nel cortile del Centro (o, in caso di maltempo, nella sala consiliare di Casarsa, a Palazzo Burovich) e la ricorderanno con testimonianze, letture, immagini, musica e canti.

POESIA/OPERA MURARIA DI PASOLINI - Il primo momento vedrà la scopertura della poesia di Pasolini «O me donzel», contenuta in «Poesie a Casarsa» (1942), versi delicati e malinconici, carichi di attese e di oscuri presagi («O me donzel! Jo i nas / ta l’odòur che la ploja / a suspira tai pras / di erba viva… I nas / tal spieli da la roja»«O me giovinetto! Nasco nell’odore che la pioggia sospira dai prati di erba viva… Nasco nello specchio della roggia»), opera che con la sua presenza muraria segnala la «presenza» del poeta nella Casa.

INTERVENTI IN RICORDO AD ANGELA FELICE - Dopo il saluto della sindaca di Casarsa Lavinia Clarotto e del presidente del Centro studi Piero Colussi, saranno letti anche i messaggi di ricordo e cordoglio giunti da tutta Italia e dal mondo dalle tante personalità illustri che negli anni di attività spesi per il Centro Angela Felice aveva accolto e radunato con acuta intelligenza e appassionata umanità.
Fra gli altri hanno già confermato la loro presenza alla serata Mario Brandolin, giornalista e operatore culturale, Valter Colle, editore e videomaker, che porterà un breve video con immagini inedite di Angela Felice, Fabiano Fantini e Aida Talliente che leggeranno poesie di Pasolini, Teresa Tassan Viol, già presidente del Centro studi, Roberto Chiesi (Archivio Pasolini Fondazione Cineteca di Bologna ), Giacomo Trevisan (con una lettura dal libro di Angela Felice su Pasolini), Paolo Patui che leggerà 'Il sogno di una cosa', Fabiana Dallavalle (Teatro Club Udine e Palio studentesco), Claudia Grimaz e Nicoletta Oscuro che canteranno, Cesare Genuzio e Gianni Fassetta (Immagini e musica per 'Il Vangelo secondo Matteo' a Matera), gli operatori culturali di Matera Claudio e Marinella Vino e Claudio De Maglio  (Accademia Nico Pepe di Udine).