23 settembre 2018
Aggiornato 23:30

Proseguono le ricerche dell'uomo di 72 anni scomparso a Barcis

I tecnici del Soccorso Alpino delle stazioni di Maniago, Pordenone e Valcellina sono intervenuti a supporto delle operazioni di ricerca iniziate dai sommozzatori dei Vigili del Fuoco
Proseguono le ricerche dell'uomo di 72 anni scomparso a Barcis
Proseguono le ricerche dell'uomo di 72 anni scomparso a Barcis (Vigili del fuoco Pordenone)

BARCIS - Proseguono le ricerche dell'uomo di 72 anni di Caneva di cui non si hanno notizie dal 13 giugno. I tecnici del Soccorso Alpino delle stazioni di Maniago, Pordenone e Valcellina, in tutto una ventina di uomini, sono intervenuti a supporto delle operazioni di ricerca iniziate dai sommozzatori dei Vigili del Fuoco nei pressi della centralina della diga del lago di Barcis, dove è stata notata l'automobile dell'uomo, abbandonata con le chiavi inserite, da alcuni operai del comune.

A supporto delle operazioni anche due Unità Cinofile del Soccorso Alpino, che hanno condotto entrambe verso la suddetta centralina. I tecnici di forra del Soccorso Alpino martedì 19 giugno hanno perlustrato tutte le forre, circa una decina, mentre gli altri tecnici di ricerca hanno perlustrato i sentieri e le malghe dei dintorni. Sul posto anche due operatori di droni della ditta Drone Zone. Oggi, mercoledì 20 giugno, la diga sarà messa in sicurezza e verranno effettuate altre immersioni da parte dei Vigili del Fuoco Sommozzatori mentre i tecnici del Soccorso Alpino ricominceranno dalle 7.30 a perlustrare i sentieri dei dintorni.