Cronaca | Stalking

Anziano 75enne assolda straniero per azioni violente contro i servizi sociali

L'uomo voleva punire i rappresentanti delle istituzioni che, a suo dire, ostacolavano il suo rapporto con la figlia, ospite di una comunità e affetta da problemi di natura psicologica

Anziano 75enne assolda straniero per azioni violente contro i servizi sociali
Anziano 75enne assolda straniero per azioni violente contro i servizi sociali (Diario di Pordenone)

PORDENONE - Un uomo di 75 anni, residente in provincia di Pordenone, è stato arrestato dagli agenti della Polizia, in esecuzione di un'ordinanza di custodia in carcere per l'ipotesi di reato di atti persecutori nei confronti della figlia, ospite di una comunità e affetta da problemi di natura psicologica.

L'anziano, che già si era reso protagonista di episodi violenti e di sopraffazione contro la figlia, nei giorni scorsi aveva cercato di assoldare un cittadino straniero, cui aveva promesso del denaro, proponendo azioni violente nei confronti dei rappresentanti delle istituzioni che, a suo dire, ostacolavano il suo rapporto con lei. Nel mirino erano finiti assistenti sociali, magistrati e personale dell'Azienda sanitaria.

Apprese le intenzioni dell'uomo, le indagini hanno avuto un'accelerazione e il 75enne è stato bloccato e condotto in carcere a Pordenone.