Cronaca | La novità

Fvg Strade potenzia la flotta di macchine per la manutenzione del verde

La società regionale si è dotata di tre nuovi impianti semoventi idrostatici di ultima generazione per lo sfalcio delle banchine stradali

Fvg Strade potenzia la flotta di macchine per la manutenzione del verde
Fvg Strade potenzia la flotta di macchine per la manutenzione del verde (Fvg Strade)

PORDENONE - Sono state consegnati tre impianti semoventi idrostatici studiati specificamente per lo sfalcio e la triturazione della vegetazione infestante e arbustiva delle banchine stradali, dei fossi e delle scarpate. Costruite con materiali e componenti di altissimo livello - tali da garantire elevate prestazioni produttive, economicità di gestione e rispetto dell’ambiente - e con particolare attenzione agli aspetti inerenti la sicurezza e il comfort degli operatori, le macchine scelte da FvgStrade sono prodotte dalla società Energreen srl. Alla consegna erano presenti Giorgio Damiani, amministratore unico di Friuli Venezia Giulia Strade spa, e Daniele Fabbro, direttore della Divisione Esercizio Strade Regionali Locali ex-provinciali. 

ECCO DOVE SARANNO UTILIZZATE - Le nuove unità arrivate giovedì  al magazzino di Pordenone saranno destinate ai centri operativi FvgStrade di Maniago (ILF S1500 T 8,5 mt), Rive d’Arcano (ILF S1500 F 9,5 mt) e San Vito al Tagliamento (ILF S1500 F 12 mt) sostituendo alcuni mezzi particolarmente vetusti precedentemente in dotazione all’azienda. Visti gli alti standard di queste macchine semoventi idrostatiche e in funzione della loro versatilità, FvgStrade ha deciso di equipaggiarle con raiber scavallatori frontali per la manutenzione dei guard rail, barre troncarami e forche per le manutenzioni autunnali. A questi accessori preziosi si aggiunge la testata trinciante per lo sfalcio dei cigli e delle scarpate stradali. La scelta di questi allestimenti permette l’utilizzo delle macchine per buona parte dell’anno, senza vincoli stagionali.

I COMMENTI - «Siamo particolarmente soddisfatti di tale nuova dotazione – ha affermato Damiani – perché ci consentirà di migliorare i tempi di intervento per gli sfalci della rete stradale in gestione di FvgStrade che, come noto, dal 1° gennaio 2018 assomma a 3.200 Km circa. L’impiego di questi nuovi mezzi da parte del nostro personale, unitamente all’attività di supporto delle ditte esterne, consentirà di garantire sempre più la sicurezza delle nostre strade anche mediante la cura del verde».