24 settembre 2018
Aggiornato 00:00

Pordenone, ritornano le lezioni di canoa sul Noncello

Oltre a sperimentare una nuova disciplina sportiva e una diversa attività nel tempo libero, si possono scoprire inediti scenari del territorio. La gita va prenotata solo se veramente interessati
Pordenone, ritornano le lezioni di canoa sul Noncello
Pordenone, ritornano le lezioni di canoa sul Noncello (Comune di Pordenone)

PORDENONE - Ritorna l’iniziativa Canoe sul Noncello il corso gratuito organizzato dalla Polisportiva Montereale con il Canoa Club Naonis ed in collaborazione con il Comune di Pordenone che consente di cimentarsi nella «navigazione» sul Noncello. partendo dall’imbarcadero Marcolin sono previste sette escursioni per il 30 giugno, il 14, 21 e 22 luglio e il 18 e 25 agosto.

ASPETTI ORGANIZZATIVI - Prima di affrontare la discesa tre istruttori, uno ogni cinque persone, forniranno i giubbotti salvagente, distribuiranno le pagaie spiegandone l’utilizzo, saranno date lezioni a terra sulla conduzione e sul comportamento della canoa in navigazione e poi via al battesimo dell’acqua. E’ consigliato un adeguato abbigliamento costituito da costume o pantaloncini e maglietta, ciabatte o scarpette da mare. La discesa collettiva del Noncello durerà una ventina di minuti fino all’attracco alla Vecchia Dogana a Vallenoncello e poi si ritorna in furgone all’imbarcadero di partenza.

ISCRIZIONI - La gita va prenotata solo se veramente interessati e se sopraggiungono impedimenti alla partecipazione, la disdetta va cortesemente comunicata via e-mail almeno tre giorni prima della lezione così da consentire ad altri di iscriversi. Le lezioni prenotate saranno sodisfatte secondo l’ordine di ricevimento delle richieste. Chi riceve una mail di rifiuto per posti esauriti/insufficienti può richiedere nuovamente l'iscrizione inviando un'altra mail. Per iscriversi va inviata una e-mail all’ indirizzo marco.deltin@gmail.com o a corso.canoa@comune.pordenone.it indicando la data, l’orario poiché sono previste quattro discese del fiume per giornata, (9 – 11 – 14 – 16) e il nome dei partecipanti. Info al numero 339.7666227.

INEDITI SCENARI DEL TERRITORIO - «Riproponiamo questa iniziativa – commenta l’assessora all’ambiente Stefania Boltin – poiché nelle precedenti edizioni si è registrato un elevato interesse, evidentemente perché oltre a sperimentare una nuova disciplina sportiva e una diversa attività nel proprio tempo libero, si vogliono scoprire inediti scenari del nostro territorio, così vicini ma spesso inaccessibili e sconosciuti dove la biodiversità, con la sua flora e fauna, è rimasta intatta perché esterna allo sviluppo urbano".