Rapina a mano armata in un centro massaggi di Fontanafredda

Gli uomini sono fuggiti a bordo di un'auto di colore scuro

Rapina a mano armata in un centro massaggi di Fontanafredda
Rapina a mano armata in un centro massaggi di Fontanafredda (Diario di Pordenone)

FONTANAFREDDA - Avevano il volto parzialmente coperto da mascherine sanitarie i tre uomini dai tratti orientali, che hanno fatto irruzione la notte fra il primo e il 2 luglio in un centro massaggi di Fontanafredda.

LA RAPINA - Dopo aver minacciato con un coltello le due addette presenti, una 46enne e una 44enne, entrambe cittadine cinesi, sono fuggiti con l'incasso della giornata, di circa mille euro. Nella concitazione, una delle due donne è stata leggermente ferita col coltello al dito mignolo di una mano. Gli uomini sono fuggiti a bordo di un'auto di colore scuro. Le due vittime, temendo ritorsioni, hanno chiesto aiuto solo dopo un'ora. Le indagini sono affidate ai carabinieri della stazione di Fontanafredda e dell'aliquota Radiomobile della Compagnia di Sacile.