Cronaca | Incidenti in montagna

Sbagliano strada e rimangono bloccate da una frana. Salvate dai pompieri

Disavventura a lieto fine per una madre e una figlia che tradite dal navigatore satellitare sono finite su una strada abbandonata a Piancavallo

Sbagliano strada e rimangono bloccate da una frana. Salvate dai pompieri
Sbagliano strada e rimangono bloccate da una frana. Salvate dai pompieri (Vigili del fuoco Pordenone)

AVIANO - Non conosce bene la zona e si fa guidare dal navigatore satellitare che sceglie una strada abbandonata e la fa finire su una frana. E' quello che è successo nel primo pomeriggio di ieri, mercoledì 3 luglio, nei pressi di Dardago, a una signora di Alessandria e a sua figlia mentre, in macchina, erano dirette a Piancavallo per una gara di pattinaggio.

L'EPISODIO - La donna per raggiungere la destinazione si è fatta guidare dal dispositivo che ha scelto un tragitto abbandonato denominato 'Venezia delle Nevi' (un percorso sterrato di circa 12 chilometri che sale fino alla dorsale Cansiglio-Piancavallo ai piedi del Sauc). Giunta all'ottavo chilometro si è trovata su una stretta carrareccia invasa da massi, rami e ricoperta da fitta vegetazione; il cui tratto è sbarrato da una vecchia frana. Nel tentativo di procedere comunque, un grosso blocco di roccia si è incastrato sotto il fuoristrada, impedendo alle due di procedere e anche di rientrare. 

A SALVARLE I POMPIERI - È stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco di Pordenone che - dopo aver localizzato la vettura tramite le coordinate del cellulare della donna - hanno prima cercato di raggiungerla dall'alto e poi - viste le pessime condizioni della strada - hanno dovuto risalire anche da Dardago. Le complesse operazioni per liberare e riportare l'autovettura a valle si sono concluse intorno alle 20 e hanno visto impegnati due mezzi fuoristrada dotati di vericello.