21 settembre 2018
Aggiornato 17:30

Premio “Giuseppe Malattia della Vallata” e Premio “Pierluigi Cappello”: la cerimonia a Barcis

Come di consueto l’estate porta con s l’imperdibile appuntamento culturale della Valcellina che quest’anno ha modificato la sua formula ed stato aperto solo alle poesie nei dialetti italiani e nelle lingue minoritarie, inedite o edite, ma mai premiate in altri ambiti
Premio “Giuseppe Malattia della Vallata” e Premio “Pierluigi Cappello”: la cerimonia a Barcis
Premio “Giuseppe Malattia della Vallata” e Premio “Pierluigi Cappello”: la cerimonia a Barcis (Diario di Pordenone)

VALCELLINA - Come di consueto l’estate porta con sé l’imperdibile appuntamento culturale della Valcellina: il Premio Letterario Nazionale Giuseppe Malattia della Vallata, che quest’anno ha modificato la sua formula ed è stato aperto solo alle poesie nei dialetti italiani e nelle lingue minoritarie, inedite o edite, ma mai premiate in altri ambiti. La Giuria del premio, presieduta da Tommaso Scappaticci e composta da Aldo Colonnello, Fabio Franzin, Rosanna Paroni Bertoja, Fabio Maria Serpilli e Giacomo Vit ha reso nota la rosa dei poeti finalistiSaragei Antonini (Catania), Bianca Borsatti (Claut, PN), Francesco Crosato (Carbonera, TV), Mario Cubeddu (Seneghe, OR), Vicenzina di Muzio (Manoppello, PE), Clara Kaisermann (Mezzolombardo, TN), Marcello Marciani (Lanciano, CH), Maurizio Noris (Albino, Bg), Michele Obit (S. Pietro al Natisone, UD), Salvatore Pagliuca (Muro Lucano, PZ), Alfredo Panetta (Settimo Milanese, MI) e Annalisa Teodorani (Santarcangelo di Romagna, RN).

UN NUOVO PREMIO APPENA NATO - Nell’ambito del Premio letterario Giuseppe Malattia della Vallata è nato quest’anno il Premio Pierluigi Cappello, un particolare e sentito omaggio alla sua poesia, con una speciale attenzione al suo lavoro nella lingua al contempo ruvida e dolce della sua terra e alla sua ricerca sulle 'parole bambine', con rime e filastrocche dedicate ai più piccoli. Il Comitato del Premio Pierluigi Cappello , formato da Aldo Colonnello, Fabio Franzin, Valentina Gasparet, Roberto Malattia, Maurizio Salvador, Christian Sinicco, Gian Mario Villata e Giacomo Vit, ha comunicato i nomi dei vincitori delle due sezioni in cui si articola il premio. Per la sezione riservata a un libro di poesia nei dialetti e nelle lingue minoritarie edito da maggio 2017 a maggio 2018, il vincitore è 'La seconda cicara de tè' del poeta veneziano Andrea Longega; mentre per la sezione un libro di poesia per bambini e ragazzi in lingua italiana o nei dialetti e nelle lingue minoritarie sempre edito da maggio 2017 a maggio 2018 i vincitori ex aequo sono 'Viaggio verso. Poesie nelle tasche dei jeans' di Chiara Carminati e 'Piccoli Amori' di Azzurra D'Agostino.

PREMIAZIONE - La cerimonia di premiazione avrà luogo domenica 15 luglio alle 11 a Barcis, nel Piazzale di Palazzo Centi. I Premi Malattia della Vallata e Pierluigi Cappello saranno protagonisti di un momento di incontro anche nelle giornate di Pordenonelegge a settembre.