20 agosto 2018
Aggiornato 11:00

Fedriga, ok del Ministero per i lavori del Livenza

Si potranno realizzare le necessarie opere di stabilizzazione sulla sponda sinistra del fiume
Il governatore Fvg Massimiliano Fedriga, sottosegretario Vania Gava, assessore Ambiente Fvg Fabio Scoccimarro, consigliere Fvg Ivo Moras e sindaco Brugnera Renzo Dolfi
Il governatore Fvg Massimiliano Fedriga, sottosegretario Vania Gava, assessore Ambiente Fvg Fabio Scoccimarro, consigliere Fvg Ivo Moras e sindaco Brugnera Renzo Dolfi (Arc Carini Fabio)

PORDENONE - "Piena soddisfazione per la decisione del ministero dell'Ambiente di realizzare le necessarie opere di stabilizzazione sulla sponda sinistra del Livenza». Lo dichiara il governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, al termine di un incontro a Roma con il sottosegretario Vannia Gava e il direttore generale del Ministero, Gaia Checcucci, al quale hanno preso parte anche l'assessore regionale all'Ambiente, Fabio Scoccimarro, il sindaco di Brugnera, Renzo Dolfi, il consigliere regionale Ivo Moras e i rappresentanti dell'Autorità di Bacino distrettuale delle Alpi Orientali.

"Un intervento dal valore stimato tra i 5 e i 6 milioni di euro - spiega il governatore - che agisce con decisione su un problema in essere da quasi 50 anni, mirando a consolidare il fronte franoso e preservare l'abitato del centro storico di Brugnera». "Ringrazio dunque il sottosegretario Gava per aver promosso un'iniziativa importante per il Friuli Venezia Giulia - conclude Fedriga - e per aver voluto coinvolgere con tempestività tutti i soggetti interessati".