21 ottobre 2018
Aggiornato 08:00

Marziani, prima donna capo della Squadra Mobile della Questura di Pordenone

Il commissario capo arriva da Verona. A darle il benvenuto per il nuovo incarico è stato il Questore Marco Odorisio
Marziani, prima donna capo della Squadra Mobile della Questura di Pordenone
Marziani, prima donna capo della Squadra Mobile della Questura di Pordenone (Questura di Pordenone)

PORDENONE - Il commissario capo della Polizia di Stato Brunella Marziani è da lunedì 6 agosto la dirigente della Squadra Mobile della Questura di Pordenone. È la prima donna a ricoprire questo incarico in città. Nata nel 1985 a Napoli, laureata in giurisprudenza all'Università Federico II di Napoli, ha conseguito il diploma di specializzazione per le professioni nel medesimo ateneo e successivamente si è abilitata all'esercizio della professione forense.

Nel 2016 ha frequentato il corso di formazione per commissari della Polizia di Stato alla Scuola Superiore di Polizia in Roma, durante il quale ha conseguito il master in 'Scienze della Sicurezza' dell'Università La Sapienza di Roma. Lo scorso 8 gennaio, al termine del corso di formazione, è stata assegnata alla Questura di Verona  - Divisione Gabinetto con le mansioni di vice capo di gabinetto. A darle il benvenuto per il nuovo incarico è stato il Questore Marco Odorisio.