20 agosto 2018
Aggiornato 11:00

Agosto spilimberghese: sta per tornare la "Rievocazione Storica della Macia"

Per quattro giorni la cittÓ si vestirÓ di antico e tornerÓ al Cinquecento ricordando gli eventi del 1533, anno in cui arriv˛ la peste
Agosto spilimberghese: sta per tornare la "Rievocazione Storica della Macia"
Agosto spilimberghese: sta per tornare la "Rievocazione Storica della Macia" (Pro Spilimbergo)

SPILIMBERGO - A cavallo del Ferragosto ritorna la tradizionale 'Rievocazione Storica della Macia' di Spilimbergo, giunta alla 27esima edizioneDa lunedì 13 a giovedì 16 agosto la cittadina si vestirà di antico e farà un tuffo nel passato rinascimentale: lungo tutto il borgo vecchio bancarelle dei mercatini, antiche osterie, saltimbanchi, musici e giullari, accampamenti degli armigeri e spettacoli faranno da corona alla rievocazione, che si tiene nel centro storico della città. 

LA STORIA - La tradizionale manifestazione prende il nome dall’antica misura di lunghezza per stoffe, la macia appunto, in uso a Spilimbergo già nel 1438, una cui copia è incisa sul pilastro del Palazzo della loggia nella piazza del Duomo. La manifestazione ricrea il clima della vita quotidiana della città, una delle più importanti a livello politico e culturale in Friuli, agli inizi del '500. In quei giorni, come in un incantesimo, la città rivivrà i fasti dell'epoca, quando qui giunsero personaggi del tempo e artisti richiamati dalla bellezza e dalla vivacità del luogo. Durante le giornate storiche, passeggiando fino a notte fonda nella corte del castello o per la piazza del duomo, sarà possibile aggirarsi per i campi degli armigeri, fermarsi ad ammirare i banchi degli artigiani, vedere gli spettacoli di giocolieri, musici e sbandieratori e ristorarsi nelle antiche locande. E in questa folla variopinta si potranno incontrare i popolani al lavoro e i nobili a passeggio. 

IL TEMA DEL 2018 - Quest’anno la rievocazione ricorderà gli eventi del 1533, anno in cui la peste colpì Spilimbergo: la popolazione colpita da questa grave epidemia fece voto alla Vergine di costruire una chiesa dedicata a San Rocco, fuori dalle mura esterne della città. Donna Benvenuta donò il fondo ove costruire la chiesa, appena fuori della porta ovest del Borgo murato.

MOMENTI CLOU - Lunedì 13 agosto alle 20.45 ci sarà la 'Cena da torre a torre'La Cena, con un menù di antiche ricette, permetterà di gustare i piatti del tempo e di immergersi in un’atmosfera suggestiva e unica. Ad allietare la serata ci saranno spettacoli di musici e giullari. Il convivio sarà allestito in un’unica tavolata lungo il corso, per ospitare spilimberghesi e visitatori in una cena storica da primato! Per prenotare: prospilimbergo@gmail.com e tel. 0427.2274. Quota di partecipazione: 20 euro. Alle 21 'Corteo storico con fiaccolata dei Borghi' arrivo in piazza Duomo e accensione del braciere.
Martedì 14, mercoledì 15 e giovedì 16 dal mattino a sera il 'Bivacco storico': il centro storico si veste di Rinascimento, con musiche, animazioni, antiche osterie e bancarelle artigianali. Mercoledì 15 agosto alle 19.30 ci sarà il 'Palio dell'Assunta', per rivivere in gioco la sfida tra rioni e contrade. Giovedì 16 agosto alle 18.30 'Rievocazione storica della MaciaCorteo in costume', una sfilata storica al ritmo dei tamburi, dove centinaia di figuranti arrivano in piazza Duomo per rendere omaggio ai Conti di Spilimbergo; alle 22 spettacolo piromusicale da Palazzo di Sopra.
Dal 14 al 16 agosto, in piazza San Rocco 'Festa di San Rocco': un tempo antica fiera del bestiame e dei prodotti agricoli, oggi mercatino per hobbisti e artigiani lungo le vie del centro cittadino. Numerosi espositori provenienti da tutta Italia danno vita ad un variopinto mercatino dell’antiquariato, del collezionismo e dell’artigianato artistico. I visitatori troveranno una vasta gamma di prodotti da poter acquistare per sé oppure regalare ai propri cari.

IL PROGRAMMA - Martedì 14 agosto dalle 9 si troverà il mercatino di san Rocco. Nel Borgo Orientale e in Corso Roma dalle 11 alle 13.30 e dalle 17 a mezzanotte ci sarà il 'Bivacco storico' con musica, giullari, sbandieratori, mangiafuoco, osterie, antichi mestieri, bancarelle degli artigiani, accampamenti degli armigeri e combattimenti tra cavalieri. In Piazza Duomo dalle 16 alle 22 invece giochi storici di baratteria per tutti a cura del Foro Ludico Spilimberghese. Alle 16 'Palla in aria', torneo fra gruppi storici. Dalle 17 alle 22 laboratori aperti a tutti: 'Giochi di fieno, giochi di un tempo' con Federica Pagnucco e laboratorio dell’Ecomuseo Lis Aganis. Alle 19 'Al lupo al lupo!', storie di animali nel Medioevo, a cura del giornalista Umberto Sarcinelli. Dalle 20.30 'Quinto Agone fra i Borghi', sfide di giochi di abilità a squadre e per singoli rappresentanti dei Borghi della città. Alle 21 'Accampamento in Borgolucido', cena in accampamento per un immersione nell’atmosfera della Spilimbergo di un tempo cenando con gli armigeri e i cortigiani del borgo. (Cena a menù fisso per max 25 persone in costume; ai partecipanti non in possesso del costume verrà consegnato un abito d’epoca). Evento su prenotazione alla Pro loco in piazza Duomo tel 0427.2274 – prospilimbergo@gmail.com o la sera stessa direttamente all’accampamento. Per finire alle 22 spettacolo di fuoco con la Compagnia Ordallegri. In Piazza Castello alle 18 al suono della campana della sera i monatti escono a raccogliere gli appestati lungo le vie di Spilimbergo. Nel Cortile Borgo di Mezzo (accanto all'Enoteca) alle 21 presentazione del libro 'Stregoneria: crimine femminile' di Monia Montechiarini; intervista il dott. Renzo Francesconi a cura dell’Associazione Culturale Erasmo da Rotterdam.
Mercoledì 15 agosto dalle 9 si troverà il mercatino di san Rocco. Nel Borgo Orientale e in Corso Roma dalle 11 alle 13.30 e dalle 17 a mezzanotte cisarà il 'Bivacco storico' con musica, giullari, sbandieratori, mangiafuoco, osterie, antichi mestieri, bancarelle degli artigiani, accampamenti degli armigeri e combattimenti tra cavalieri. In Piazza Duomo dalle 16 alle 22 invece giochi storici di baratteria per tutti a cura del Foro Ludico Spilimberghese. Alle 16 'Palla in aria', torneo fra gruppi storici. Dalle 17 alle 22 laboratori aperti a tutti, 'Giochi di fieno, giochi di un tempo' con Federica Pagnucco e laboratorio dell’Ecomuseo Lis Aganis. Alle 11, invece, al Duomo di Santa Maria Maggiore solenne Messa Pontificale in onore dell’Assunta, Patrona della città di Spilimbergo. Alle 12.15 Privilegio Maggiore e consegna del Cavalierato dei SS. Rocco e Zuanne. Dalle 17.30 'Spilimbergo Rinascimentale', la città ai tempi della Rievocazione Storica della Macia con visita guidata gratuita ai luoghi storici cittadini. Alle 18 in Piazza del Castello Rievocazione dell’investitura di pre Agnolo Adelardis e donazione del terreno per costruire la Chiesa di San Rocco fuori le mura da parte di donna Benvenuta vedova del signore di Zegliacco. Alle 19.30 il 'Palio dell'Assunta', per rivivere in gioco la sfida tra rioni e contrade, gareggiano i campione dei borghi storici della città e del contado ognuno con la propria insegna per ricordare l’antico legame che univa Spilimbergo con la Patria del Friuli. Al borgo vincitore l’onore di conservare per tutto l’anno il trofeo ligneo. Alle 21 'Accampamento in Borgolucido', cena in accampamento per un immersione nell’atmosfera della Spilimbergo di un tempo cenando con gli armigeri e i cortigiani del borgo. (Cena a menù fisso per max 25 persone in costume; ai partecipanti non in possesso del costume verrà consegnato un abito d’epoca). Evento su prenotazione alla Pro loco in piazza Duomo tel 0427.2274 – prospilimbergo@gmail.com o la sera stessa direttamente all’accampamento. Per finire alle 22 spettacolo di fuoco con la Compagnia Ordallegri.
Giovedì 16 agosto dalle 9 si troverà il mercatino di san Rocco. Nel Borgo Orientale, in Corso Roma, Palzzo della Loggia e Piazza Duomo dalle 11 alle 13.30 e dalle 17 a mezzanotte ci sarà il 'Bivacco storico' con musica, giullari, sbandieratori, mangiafuoco, osterie, antichi mestieri, bancarelle degli artigiani, accampamenti degli armigeri e combattimenti tra cavalieri. In Piazza Duomo dalle 16 alle 22 invece giochi storici di baratteria per tutti a cura del Foro Ludico Spilimberghese. Dalle 16.30 'Spilimbergo Rinascimentale', la città ai tempi della Rievocazione Storica della Macia con visita guidata gratuita ai luoghi storici cittadini. Dalle 18.30 'Rievocazione storica della Macia', corteo in costume con centinaia di figuranti della città e delle comunità ospiti tra nobili, popolani, soldati e arcieri provenienti da tutto il Friuli e da fuori Regione che sfilano al ritmo dei tamburi mentre vanno a rendere omaggio ai Conti di Spilimbergo. Alle 21.30 in Piazzza Duomo spettacolo di fuoco con la Compagnia Ordallegri e alle 22 spettacolo piromusicale da Palazzo di Sopra.

Agosto spilimberghese: sta per tornare la "Rievocazione Storica della Macia"

Agosto spilimberghese: sta per tornare la "Rievocazione Storica della Macia" (ę Pro Spilimbergo)