18 settembre 2018
Aggiornato 23:30

Soccorso Alpino e Vigili del Fuoco recuperano due escursionisti olandesi

Partiti per percorrere il sentiero 984, dopo quattro ore di cammino avevano smarrito le tracce ed erano stati colti da spossatezza
Il Soccorso Alpino recupera due escursionisti olandesi
Il Soccorso Alpino recupera due escursionisti olandesi (Cnsas)

PIANCAVALLO - Le stazioni di Pordenone e Maniago del Soccorso Alpino e speleologico sono state chiamate a intervenire intorno alle 16 di venerdì 17 agosto per la ricerca di escursionisti. L'intervento di Maniago si è risolto brevemente perché chi aveva dato l'allarme, due ragazzi che non si erano ritrovati nel punto accordato nei boschi di Crosada (Tramonti di Sotto), ha poco dopo richiamato per annullarlo, anche se le squadre erano ormai già partite.

A Piancavallo invece una coppia di turisti olandesi di Groningen I. M. donna del 1961 e P. O. uomo del 1962,  partiti a piedi dal rifugio Arneri, si erano di fatto persi. Partiti per percorrere il sentiero 984, dopo quattro ore di cammino avevano smarrito le tracce ed erano stati colti da spossatezza, seicento metri di dislivello più in basso rispetto al punto di partenza (erano partiti da 1.500). La chiamata di soccorso è arrivata al NUE 112 nel tardo pomeriggio. Una volta estratte le coordinate e 'girate' alla sala operativa VVF di Pordenone è stato attivato l'elicottero 'Drago' del nucleo VF di Venezia. Atterrato a Pordenone ha quindi fatto salire due soccorritori SAF che sono stati successivamente vericellati sui due trovati impauriti. Gli operatori SAF congiuntamente ai tecnici del Soccorso Alpino hanno quindi eseguito una linea di sicurezza con delle corde e preparato una zona tagliando arbusti per consentire il recupero delle due persone con elicottero.