24 settembre 2018
Aggiornato 03:00

Protezione civile: Camp per giovani rinviato causa maltempo

L'esercitazione era in programma stasera a Valvasone-Arzene, nel parco la Favorita
Protezione civile: Camp per giovani rinviato causa maltempo
Protezione civile: Camp per giovani rinviato causa maltempo (Protezione civile FVG)

VALVASONE ARZENE - È stato rinviato il 1° Camp della Protezione civile per ragazzi e ragazze dagli 11 ai 18 anni previsto questa sera a Valvasone-Arzene, nel parco la Favorita. L'allerta meteo lanciato per questo fine settimana dalla Protezione civile regionale è stato infatti recepito prontamente dai gruppi comunali i quali, di concerto con il sindaco Markus Maurmair, hanno ritenuto di prevenire possibili situazioni di disagio e pericolo per i partecipanti.

"La stessa decisione di rinviare l'esercitazione - commenta il vicegovernatore del Friuli Venezia Giulia con delega alla Protezione civile, Riccardo Riccardi, che avrebbe dovuto presenziare in veste di relatore - rappresenta di per sé un elemento educativo per i nostri giovani, ai quali va trasmesso un comportamento adeguato all'ambiente e alle condizioni metereologiche che vengono anticipatamente previste dal sistema di allerta regionale e, attraverso la sala operativa di Palmanova, diramate alle strutture locali». "L'obiettivo del camp - aggiunge Riccardi - è quello di trasmettere la cultura della consapevolezza e della percezione del rischio, bagaglio conoscitivo acquisito dalla nostra gente soprattutto con il dramma del terremoto e che il periodo successivo ha contribuito a consolidare".
"Saper convivere con le situazioni di pericolo - conclude Riccardi - non significa trascurare i principi della precauzione e della prudenza che, nel caso di Valvasone-Arzene, hanno consigliato di rinviare un'iniziativa nonostante abbia già comportato un costo in termini di energie per i volontari e per i tecnici coinvolti ed economici per il Comune".