24 settembre 2018
Aggiornato 03:00

Friuli Venezia-Giulia, boom di richieste per diventare Cuochi e Pasticceri “da grandi”

La modalità serale permetterà anche agli allievi lavoratori di poter frequentare le lezioni che prenderanno il via il 17 settembre
Friuli Venezia-Giulia, boom di richieste per diventare Cuochi e Pasticceri “da grandi”
Friuli Venezia-Giulia, boom di richieste per diventare Cuochi e Pasticceri “da grandi” (Shutterstock.com)

PORDENONE - Tutto pronto per il Corso Professionale per Pasticcere e per il Corso Professionale per Cuoco che formeranno un totale di 30 allievi adulti (18+ anni). Iscrizioni in fase di completamento e lezioni al via il 17 settembre presso la sede DIEFFE di Pordenone. Fattore decisivo la forte richiesta di personale formato (+47,5% in Friuli) e l’esperienza di stage garantita presso importanti realtà del settore enogastronomico.

LABORATORI PRATICI E LEZIONI FRONTALI - Essere un cuoco o un pasticcere oggi non significa solo saper padroneggiare materie prime e strumenti alla perfezione, memorizzare procedimenti o creare capolavori visivamente impattanti; improvvisarsi attraverso la formazione fai da te, poi, è assolutamente da escludere. Il settore enogastronomico, così come il mercato del lavoro in generale, richiede personale sempre più 'skillato' e con competenze che vanno oltre quelle tecniche e per essere riconosciuti come professionisti veri è d’obbligo affrontare anche lo studio di temi come marketing e business planning, come ricerca del gusto, abbinamento, tecnologia degli alimenti.
Nella regione Friuli Venezia-Giulia le richieste di Cuochi e Pasticceri opportunamente formati anche dal punto di vista culturale hanno toccato quota +47,5% (come racconta l’indagine Infojobs) e in risposta a questo dato l’Accademia delle Professioni DIEFFE ha attivato due nuovi corsi dedicati ad allievi adulti, in partenza il 17 settembre. Il boom di richieste ha riempito in poche settimane le liste di attesa per poter partecipare ai due corsi e in questi giorni si sta ultimando la raccolta delle ultime richieste per poter completare le classi dei nuovi allievi Cuochi e Pasticceri.

CORSO PER CHI GIÀ LAVORA - La modalità serale permetterà anche agli allievi lavoratori di poter frequentare le lezioni, che si svolgeranno presso i laboratori Qucinando di Pordenone (via Roveredo, 2/e), dove l’Accademia delle Professioni DIEFFE tiene i propri corsi per l’area Friuli Venezia-Giulia. Questo permetterà loro di innalzare le proprie competenze e puntare a posizioni di rilievo, o magari cambiare totalmente vita entrando nel settore della Ristorazione senza però abbandonare una strada 'sicura' buttandosi nel vuoto. Oltre alla parte frontale in aula, gli allievi saranno impegnati in un’importante esperienza di stage, obbligatoria e della durata di 276 ore (sulle 600 ore totali di corso). Ed è stata proprio l’opportunità di poter intraprendere un tirocinio durante il periodo di formazione – organizzato in base alle aspirazioni e alle esigenze dei singoli allievi – ad aver interessato la maggior parte degli iscritti ai corsi in partenza il 17 settembre.

ESAMI E CERTIFICAZIONI - Sia al termine del Corso per Cuoco che per il Corso per Pasticcere sono previste sessioni di esami finali che, se superate, portano al conseguimento dell’attestato di Certificazione delle Competenze Acquisite, titolo valido in tutta l’Unione Europea secondo gli standard previsti dallo European Qualification Framework. Data di inizio corsi DIEFFE Pordenone c/o Qucinando: 17 settembre 2018. Presentazione dei corsi (aperta al pubblico): 5 settembre alle 18. Giorni di frequenza: Corso Professionale per Cuoco, lunedì, martedì e giovedì Corso Professionale per Pasticcere, lunedì, mercoledì e venerdì
Orario delle lezioni: 18.30 – 22.30 (Lezioni Teoriche) 18 – 23 (Lezioni Pratiche in Laboratorio).