20 ottobre 2018
Aggiornato 12:00

╚ salvo il gatto trafitto da una freccia di balestra

L'episodio descrive la brutalitÓ dell'uomo che, dopo averlo colpito quasi a morte, ha recuperato la punta della freccia e lasciato l'animale agonizzante
╚ salvo il gatto trafitto da una freccia di balestra
╚ salvo il gatto trafitto da una freccia di balestra (Il Perbenista)

CHIONS - Scena agghiacciante sabato 29 settembre nei dintorni della strada che collega Aviano a Piancavallo. Un gatto, di nome Balù, è stato trafitto da una freccia di balestra. L'animale, che da qualche mese vive libero nella zona di Pra De Plana a Piancavallo, viene alimentato e curato da una signora lì residente. Come riportato da Il perbenista, dopo essere stato colpito il felino si è trascinato fino a casa della donna quasi a chiedere aiuto e lei ha attivato i soccorsi.

Fortunatamente la freccia non ha toccato organi vitali anche se gli ha rotto una costola e procurato una importante emorragia.  Ad occuparsi del povero micio ferito il Rifugio di Villotta, che gli ha fornito tutte le cure del caso. Il micio ora sta un po' meglio, inizia a muoversi piano piano nella gabbia, urina, mangia qualche crocchino e soprattutto inizia a ringhiare e a far fronte a chi lo accudisce, come è giusto che sia da parte di un gatto selvatico.

L'episodio descrive la brutalità dell'uomo che, dopo averlo colpito quasi a morte, ha recuperato la punta della freccia e lasciato l'animale agonizzante. Intanto sono già state presentate tutte le denunce del caso. Se qualcuno ha visto o sa qualcosa è invitato a contattare la Clinica di Chions.